Premio Pigro – Storia ed edizioni

Il premio “Pigro omaggio a Ivan Graziani” è organizzato dall’Associazione Culturale Pigro che ha come Presidente Anna Maria Bischi Graziani; è stato di solito sostenuto economicamente dal Comune di Teramo, dalla Banca dell’Adriatico; ha in attivo ad oggi diciotto edizioni svoltesi a Teramo, città natale di Ivan, tranne l’edizione del 2006 che è stata richiesta dalla Città di Urbino all’interno dei festeggiamenti del cinquecentesimo anniversario dell’Università.

Infatti in Urbino Ivan Graziani compì gli studi artistici, rimanendo sempre affettivamente legato a questa città.

Il Pigro nasce come rassegna di artisti che rendono omaggio a Ivan Graziani, interpretando e  rielaborando le sue canzoni e come concorso per nuovi talenti, rivolto principalmente ai cantautori.

Tutti gli artisti che partecipano al Pigro si esibiscono rigorosamente dal vivo e presentano un brano inedito: sono rari i concorsi musicali in cui questo accade.

La giuria del Pigro ha visto alternarsi molti personaggi importanti; ricordiamo, tra gli altri,  Mario Luzzatto Fegiz, Piero Galletti (Rai International), Mario Pezzolla (autore Rai), Dario Salvatori, Franco Lucà (Folk studio Torino), Enrico De Angelis (giornalista), Roberto Fiacchini (collaboratore di Renato Zero), Giordano Sangiorgi (MEI Faenza), Fausto Mesolella (Avion Travel), Teresa Mariano (produttrice discografica), Alfredo Gramitto Ricci (casa discografica Carosello), Claudio Ferrante (produttore discografico), Silvia Boschero (Radio 1 Rai), John Vignola (Il Mucchio), Fabrizio Galassi (Kataweb) Maria Laura Giulietti (produttrice e autrice musicale) e tantissimi altri operatori del settore musicale.

L’Abruzzo è molto presente nelle canzoni di Graziani, il quale ha potuto forgiare proprio il suo stile unico grazie a un temperamento schietto che deriva dai valori della propria terra, e che lo ha salvaguardato dall’omologazione musicale generale. Il tutto si è tradotto in canzoni che hanno fatto scuola, in cui la musica non è assolutamente semplicemente un accompagnamento delle parole, come succede in molti cantautori italiani. Così, Graziani è diventato autore di culto, esaltato dai musicisti veri e dagli appassionati per via del suo stile chitarristico ben significante e riconoscibile.

Brani come Agnese, Lugano addio, Firenze, Pigro o Fuoco sulla collina sono oramai opere senza tempo, che abitano senza dubbio il canone artistico della storia della canzone italiana.

Per questo, l’Abruzzo accanto a una eccellenza della poesia come Gabriele D’Annunzio, può vantare i natali  di un precursore di quella forma di poesia particolare che è esplosa nel Novecento qual è stata la canzone d’autore: Graziani è stato il primo in assoluto nella storia a salire sul palco del Teatro Ariston di Sanremo durante la prima edizione del Premio Tenco nel 1974.

La manifestazione ha sempre ospitato anche attività collaterali, con finalità culturali e di beneficenza:

  • “Musica, arte e vino”, in collaborazione con l’azienda vinicola Zaccagnini di Pescara, si è occupato principalmente della vendita per beneficenza di bottiglie di vino con etichette “Un fiore per Ivan”, appositamente disegnate da grandi artisti (Mimmo Paladino, Michele Cascella, Mario Berrettini, Edolo Masci, Dario Ballantini, Simone Zaccagnini, Marco Fiducia………. ). Il ricavato della vendita, nei vari anni, è stato devoluto ad Emergency, ai terremotati del Molise, ai bambini tibetani tramite l’associazione Italia-Tibet, alla Croce Rossa Italiana. Per il futuro è allo studio un progetto di costruzione di un villaggio in Africa che si chiamerà “Un fiore per Ivan”
  • Mostre di opere dello stesso Ivan Graziani e di Augusto Daolio
  • Mostre fotografiche su Gandhi, sul Tibet, sul Beat
  • Mostre di chitarre vintage e di chitarre dipinte dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti, ispirate ai testi di Ivan
  • Incontri tra gli studenti universitari o delle scuole superiori e gli artisti e i giornalisti ospiti della manifestazione
  • Concorso per vetrine dedicate alla musica, allestite nei giorni della manifestazione nella città di Teramo, in collaborazione con le associazioni dei commercianti

Tra gli artisti che hanno partecipato alle varie edizioni ricordiamo: Ron, Carmen Consoli, Roy Paci e gli Aretuska, Le vibrazioni, Teresa De Sio, Tosca, Sergio Sgrilli, Mario Venuti, Mauro Pagani, Giorgio Conte, Eugenio Bennato, Vittorio De Scalzi, Sergio Cammariere, Massimo Bubola, Andrea Mingardi, Grazia Di Michele, Diego Mancino, Luca Dirisio, Simone Cristicchi, Luca Madonia, Gianluca Grignani, Marco Poeta, Rossana Casale, Mariella Nava, Morgan, Spinetti-Magoni, I giganti, New Trolls, Avion Travel, Ricky Portera, Paolo Benvegnù, Alberto Radius, Giorgio Cordini, Flaco Biondini, Goran Kuzminac, Andrea Braido, Michele Ascolese, Edoardo Bennato, Irio De Paula, Franceso Di Giacomo, Giò Damiani, Ziganamama, Libera Trio, Hand Made, Luigi Candelora, Sergio De Agostini, Vincenzo Greco, Quartetto Braga, Rangzen, Domenico Fiumanò, Giuia, Capone Bungt Bangt, Francesco Baccini, Piji, Alberto Patrucco, Mexcal, Edoardo Bennato, I Carnera, DJ Master Buby, Ellade Bandini con Agostino Marangolo e Tommy Graziani, Corale Giuseppe Verdi con Filippo Graziani, Povia, Ares Tavolazzi con Ellade Bandini e Pier Mingotti, Danilo Luce, Daniel Meguela, Toromeccanica, Ivan in jazz, Jimmy Villotti, Mel Previte e Fede Poggipollini, quartetto Archimia, Banda del Liga, Ares Tavolazzi, Antonio Marangolo, Andrea Innesto, Andrea Poltronieri, Povia e tanti altri.

Fabrizio Frizzi, Pupo, Mario Luzzatto Fegiz, Paola Maugeri, Gianni De Berardinis, Antonio Silva, Dario Ballantini, Sharon Bray, Matilde Brandi e Paolo Notari hanno presentato lo spettacolo teatrale della manifestazione nei vari anni.

Una nota particolarmente interessante ed originale è l’omaggio, ogni anno, ad uno strumento musicale.

Nel 2007 in ricordo della grande chitarra di Ivan, si sono ritrovati sullo stesso palco alcuni chitarristi “storici”; nel 2008 l’omaggio è stato per la batteria, nel 2009 per il basso.

PIGRO 2009 – Teramo

L’edizione 2009 ha mantenuto la data del 2/3 dicembre ed ha fatto registrare il “sold out” al Teatro Comunale di Teramo. Gli eventi:

  • La serata è stata condotta da MATILDE BRANDI
  • Filippo Graziani, accompagnato dalla corale Giuseppe Verdi in una suggestiva interpretazione di Gran Sasso.
  • i TORO MECCANICA, vincitori del Premio della Critica “Ivan Graziani” al Festival Show di Verona,
  • DANIEL MEGUELA, cantautore romano di origini spagnole,
  • DANILO LUCE con una canzone scritta sul terremoto de L’AQUILA.
  • “IVAN IN JAZZ”, rilettura delle canzoni di IVAN da parte di LUIGI CANDELORI, MARCO DI NATALE, MICHELE e SABATINO MATTEUCCI.
  • Per il momento dedicato allo strumento musicale si sono esibiti i grandi bassisti ARES TAVOLAZZI e PIER MINGOTTI, accompagnati da ELLADE BANDINI, mitico batterista amico del Pigro. Questa performance è stata considerata dai giornalisti  presenti “semplicemente perfetta”.
  • Targa a ricordo per BEPPE QUIRICI, grande bassista scomparso, e per SANDRO MARTEGIANI, amico teramano di IVAN e del Pigro.
  • Il momento del concorso ha visto protagonisti 5 finalisti: EMANUELA AMOROSO, vincitrice, LUIGI FARINACCIO, miglior testo, GERARDO ATTANASIO, migliore musica, ANGELO GIRO e GIULIA TRIPOTI
  • La serata si è conclusa con l’esibizione di POVIA che ha interpretato i suoi brani più famosi.

PIGRO 2010 – Teramo

L’edizione del 2010 si presenta rinnovata, perché si svolge in due momenti diversi:

  • Pigro Omaggio a Ivan Graziani, nella ormai tradizionale serata nel Teatro Comunale di Teramo il 26 novembre p.v. con i seguenti eventi:

                presenta la serata Paolo Notari, conduttore RAI

    • concerto Viaggi e intemperie Filippo Graziani canta Ivan
    • esibizione dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Braga di Teramo
    • concorso per la miglior vetrina dedicata alla musica

PIGRO 2010 – Bolognano

  • Pigro Cantautori in Vigna, che viene ospitato, il 24 settembre 2010, dall’Azienda Agricola Ciccio Zaccagnini di Bolognano (PE), grazie a Marcello Zaccagnini che da tempo sostiene la manifestazione. Gli eventi sono i seguenti:
  • Concorso per cantautori che prevede che ogni concorrente esegua, oltre ad un brano di una sua composizione, una cover dal repertorio di Ivan Graziani. Una novità è l’apertura della gara anche a brani in lingua straniera e in dialetto. Verranno ammessi alla finale 10 artisti che si dovranno esibire rigorosamente live, come nella tradizione del Premio, sia per l’esecuzione vocale sia strumentale (non sono ammesse basi). Una giuria di esperti del settore decreterà il vincitore assoluto. Ai finalisti sarà consegnata una targa attestante la partecipazione al concorso. Il vincitore assoluto si esibirà sul palco del Teatro di Teramo per lo spettacolo PIGRO Omaggio a Ivan Graziani che si terrà a dicembre 2010.
  • L’azienda vinicola Zaccagnini assegnerà una targa e si riserverà la possibilità di invitare uno o più artisti ad esibirsi in altre manifestazioni musicali organizzate dalla stessa nella tenuta. Verrà inoltre consegnata tre targhe SIAE . Un ulteriore riconoscimento, verrà offerto dalla Top1 Communication, struttura che si occupa tra l’altro dell’ufficio stampa della manifestazione, che offrirà ad uno dei finalisti, ad insindacabile giudizio, la promozione per i 3 mesi, successivi al concorso, del brano che  verrà ritenuto più radiofonico (premio del valore pari a € 4.500,00). Sono previsti ulteriori premi che saranno comunicati in corso d’opera.
  • il tradizionale omaggio allo strumento musicale sarà dedicato al sax, con la partecipazione di Antonio Marangolo, Andrea Innesto e Andrea Poltronieri

    Progetto “Un fiore per Ivan”

La musica e la sensibilità di Ivan Graziani sono un costante stimolo alla creazione di eventi e progetti, non solo musicali. “Un fiore per Ivan” è un importante progetto umanitario nato per iniziativa di Anna Bischi Graziani, consorte di Ivan, in collaborazione con le onlus Massimo Oddo e Marco Di Martino. Il progetto ha lo scopo di costruire a Lubango, in Angola, un villaggio per studenti in difficoltà economiche. Il villaggio verrà chiamato “Un fiore per Ivan”, avrà la forma di un fiore ed ogni aula sarà intitolata ad una canzone di Ivan Graziani. La raccolta dei fondi ha già avuto un grande successo: in occasione di Maledette Malelingue, il concerto tributo a Ivan proposto per l’evento Cantine Aperte 2010, grazie al contributo delle due onlus e dell’azienda agricola Zaccagnini, sono stati raccolti circa 5000 euro attraverso la vendita di magliette e bottiglie. Realizzare il villaggio è un sogno realizzabile solo portando avanti con impegno il progetto “Un fiore per Ivan” all’insegna della musica e della solidarietà.

PIGRO 2011 – Teramo

Pigro Omaggio a Ivan Graziani

Grande entusiasmo della cittadinanza di Teramo e teatro tutto esaurito per la manifestazione “Pigro 2011 – Omaggio a Ivan Graziani”, manifestazione organizzata con il sostegno del Comune di Teramo e della Banca dell’Adriatico, che si è tenuta, sotto la direzione artistica della Sig.ra Anna Graziani e la regia del Sig. Pierluigi Bischi, venerdì 25 novembre 2011 presso il Teatro Comunale di Teramo.

La serata è nata dal desiderio di Ivan Graziani di trasferire la sua musica in altri ambiti artistici. I vari ospiti si sono alternati sul palco interpretando alcune canzoni di Ivan Graziani riarrangiate in altre forme artistiche come la danza, la musica lirica, il teatro e altro ancora.

Per l’omaggio al mondo della musica lirica, il maestro Lilli Greco ha accompagnato gli Operapop, un tenore e una soprano hanno riletto le canzoni ispirandosi alle arie liriche. Per il teatro, l’attore Marco Cassini ha recitato alcuni testi delle canzoni di Ivan, per la danza, alcuni brani sono stati riarrangiati in versione tango da “I.Lo Que Viendra” e ballati da due maestri di tango, Pasquale Girardi e Lucia Semproni, mentre la follia è stata rappresentata dal quartetto d’archi Euphoria.

Di particolare interesse è stata la parte dedicata a una stella. Il Comune di Teramo, tramite il Laboratorio di Fisica del Gran Sasso, ha dedicato una stella a Ivan Graziani e, per omaggiare questa iniziativa, si è esibito il Coro Voci bianche dell’Istituto Comprensivo Savini – San Giuseppe di Teramo, diretto da Silvia Iuliani.

Per l’omaggio dei “Cantautori in vigna”, si è esibita la band degli Elica, che ha trionfato nell’edizione 2011 del concorso, svoltosi lo scorso maggio presso le Cantine Zaccagnini di Bolognano.

Ospiti della serata Filippo e Tommy Graziani, reduci dal grande successo del tour “Viaggi e Intemperie”, omaggio alla produzione musicale del padre Ivan.

La serata è stata presentata da Paolo Notari.

PIGRO 2012 – Bolognano

Il 27 maggio 2012, presso l’Azienda Agricola Ciccio Zaccagnini di Bolognano (PE), si è svolta, in un’unica giornata, la manifestazione Pigro 2012 Cantautori in Vigna, che ha visto trionfare il gruppo dei Dogs Love Company, vincitori del premio “miglior cover”.

PIGRO 2012 – Teramo

Grande successo lo scorso 20 novembre 2012, per la 15esima edizione di “Pigro omaggio a Ivan Graziani”, che si è svolta presso il Teatro comunale di Teramo.

Ancora una volta la serata ha registrato il tutto esaurito, lasciando fuori dal teatro circa trecento persone, a conferma dei successi degli anni scorsi, dovuti oltre che agli artisti presenti sul palco, anche all’affetto, che il pubblico teramano ha verso la manifestazione.

La serata è stata aperta da un flash mob dei ragazzi della Scuola “Fare Musika” di Nicoletta Dale. A seguire, sul palco si sono esibiti con grande energia Filippo Graziani, Goran Kuzminac e Marco Ferradini, che hanno riproposto il Q-concert, Grazia Negro feat. Roy Paci, Charlotte, Stefania Udrea, che ha cantato un pezzo di Ivan, tradotto in lingua rumena, Marco Ferradini con il progetto su Herbert Pagani, l’attore Enzo De Caro, che ha recitato e cantato Ivan, il gruppo dei Dogs Love Company; inoltre, Bip Gismondi, Carlo Simonari, il violinista Federico Mecozzi, che hanno accompagnato Filippo Graziani in una carrellata dei più grandi successi di Ivan. La serata è stata condotta dal giornalista Rai Paolo Notari.

La registrazione audio della serata è stata richiesta dal giornalista e conduttore Rai Duccio Pasqua e, prossimamente, sarà trasmessa su Rai Radio 1.

L’organizzazione generale è stata curata da Anna Graziani, mentre la produzione dalla società Officine Pan Idler Tommy.

PIGRO 2013 – Teramo

Anche per l’anno 2013, la manifestazione Pigro omaggio a Ivan Graziani si è tenuta presso il Teatro Comunale di Teramo, in data 29/11/2013, riscuotendo grande successo di pubblico, come nelle precedenti edizioni; anche quest’anno, oltre 400 persone non sono riuscite ad entrare in teatro, a dimostrazione del grande affetto che circonda ancora la figura di Ivan Graziani.

Sul palco sono saliti per le loro esibizioni Sergio Caputo, che presentava la prima data del suo tour, il comico di Zelig Niba, il gruppo Karak, vincitore del premio “Pigro – Cantautori in vigna 2013”, la giovane artista teramana Perla, accompagnata dai suoi musicisti, la Jolly Roger Band e, per finire, Filippo Graziani, in una grande performance accompagnato dall’orchestra del conservatorio “Giuseppe Braga” di Teramo (Braga Cross Ensemble).

Inoltre, ha avuto luogo la presentazione a livello nazionale della riedizione del primo album di Ivan Graziani, intitolato “La città che io vorrei”, a 40 anni dalla sua uscita; proprio per l’occasione Filippo Graziani si è esibito con gli storici musicisti di Ivan, Beppe Pippi al basso e Pasquale Venditto alla batteria. La serata, condotta dal giornalista Rai Paolo Notari e ripresa dalle telecamere RAI, ha visto la presenza in sala anche del Consigliere delegato RAI Dott. Rodolfo De Laurentis.

Un momento importante è stato dedicato alla solidarietà. Facendo seguito al progetto sostenuto dall’ ass.culturale PIGRO, dalle CANTINE ZACCAGNINI e dalla fondazione MASSIMO ODDO, durante la serata si potevano acquistare le famose bottiglie d’autore messe a disposizione dall’azienda di CICCIO ZACCAGNINI.

“UN FIORE PER IVAN” è la frase che caratterizza le etichette disegnate, tra gli altri,  dagli artisti PALADINO,CASCELLA, MASCI, BERRETTINI,SALIOLA.

Il ricavato della vendita è stato destinato alla ONLUS “Rio de Oro Montefeltro”, la quale ospita in Italia alcuni bimbi saharawi tutti portatori di handicap, che durante la permanenza saranno sottoposti a vari controlli e curati.

PIGRO 2013 – Bolognano (PE)

Il premio Pigro Cantautori in Vigna 2013, concorso musicale nazionale per cantautori e band in ricordo di Ivan Graziani, organizzato dall’Associazione Culturale Pigro presieduta da Anna Bischi Graziani, con la direzione artistica di Duccio Pasqua (RAI Stereonotte, Auditorium TV) e Andrea Scanzi (Il Fatto Quotidiano, La7, Reputescion su La3), è stato vinto dai Karak, con il brano inedito “Margherita a portar via” e la cover “Il topo”.

Pigro Cantautori in Vigna si è svolto domenica 26 maggio a Bolognano, in provincia di Pescara, nell’ambito di Cantine Aperte 2013, nell’Azienda Agricola Ciccio Zaccagnini, una cantina che assomiglia a un museo, dove si possono ammirare lavori di maestri come Beuys, Cascella, Bad, Paladino solo per citarne alcuni e che ha visto una straordinaria partecipazione di pubblico.

Al Premio Pigro Cantautori in Vigna, aperto a cantautori e band, hanno partecipato otto finalisti, che si sono esibiti rigorosamente live: Nunzia Carrozza, Ghita Casadei, Miriam Foresti, GaB, Karak, Malamadre, The BlueJay Floads, Francesco Vannini. A loro si sono aggiunti i Cazzirro Twins, selezionati da Radio Delta1. Ognuno ha eseguito un brano originale e una cover di Ivan Graziani.
La giuria composta da: Fausto Pellegrini (Rai News 24), Elisabetta Grande (Radio1 Rai), Luca Valtorta (la Repubblica XL), Piji Siciliani (cantautore, voce di Radio Città Futura), Paolo Logli (scrittore, sceneggiatore, regista), Paolo Talanca (critico musicale), Gabriele Antonucci (Il Tempo), Enrico Deregibus (giornalista e direttore artistico) ha proclamato vincitori dell’edizione 2013 del Premio Pigro i Karak, band romana molto legata al repertorio di Ivan Graziani, spesso proposto in concerto. Non è un caso, dunque, che la giuria abbia attribuito ai Karak anche il premio per la migliore esecuzione di una cover di Ivan Graziani, “Il Topo”.

L’edizione 2013 di Pigro Cantautori in Vigna è stata chiusa da Filippo Graziani, figlio di Ivan, che ha eseguito alcuni brani del repertorio del padre, e infine da Marina Rei, che chiuso la giornata con il suo concerto eseguendo anche una cover di “Monna Lisa”.

PIGRO 2014 – Bolognano (PE)

Il premio Pigro Cantautori in Vigna 2014, concorso musicale nazionale per cantautori e band in ricordo di Ivan Graziani, organizzato dall’Associazione Culturale Pigro presieduta da Anna Bischi Graziani, con la direzione artistica di Duccio Pasqua (RAI Stereonotte, Auditorium TV) e Andrea Scanzi (Il Fatto Quotidiano, La7, Reputescion su La3), si è svolto domenica 25 maggio a Bolognano, in provincia di Pescara, nell’ambito di Cantine Aperte 2014, presso l’Azienda Agricola Ciccio Zaccagnini, una cantina museo, dove si possono ammirare lavori di maestri come Beuys, Cascella, Bad, Paladino solo per citarne alcuni e che ha visto una straordinaria partecipazione di pubblico.

Al Premio Pigro Cantautori in Vigna, aperto a cantautori e band, hanno partecipato otto finalisti, che si sono esibiti rigorosamente live.

La giuria composta da: Fausto Pellegrini (Rai News 24), Elisabetta Grande (Radio1 Rai), Luca Valtorta (la Repubblica XL), Piji Siciliani (cantautore, voce di Radio Città Futura), Paolo Logli (scrittore, sceneggiatore, regista), Paolo Talanca (critico musicale), Gabriele Antonucci (Il Tempo),  ha proclamato vincitrice dell’edizione 2014 Chiara Vidonis, la quale avrà la possibilità di incidere un cd e di avere a disposizione un ufficio stampa per la promozione. Inoltre, la giuria ha attribuito ad Adriano Tarullo il premio per la miglior cover, il quale avrà la possibilità di esibirsi sul palco del Teatro Comunale di Teramo in occasione della 17esima edizione del Premio Pigro.

L’edizione 2014 di Pigro Cantautori in Vigna è stata chiusa da Filippo Graziani, figlio di Ivan, reduce dai successi sanremesi, da Goran Kuzminak, dal Maresciallo Tony Figo, celebre carabiniere della trasmissione RAI “Made in Sud” e doveva vedere anche la presenza di Ron, il quale, a causa di un attacco influenzale, ha dovuto dare disdetta.

PIGRO 2014 – Teramo

Si è svolto a Teramo in data 4 dicembre 2014, presso il Teatro Comunale, il “Premio Pigro 2014”, giunto alla 17^ edizione.

Un appuntamento che continua ad essere atteso dai fans del cantautore teramano e dall’intero mondo della musica italiana. Come sempre, l’evento si è contraddistinto per l’alto profilo artistico della serata, per la qualità degli ospiti e per gli elementi di innovazione.

Gli ospiti hanno reinterpretato le canzoni di Ivan e proposto brani propri. Andrea Scanzi, Cristiano De Andrè, Fausto Mesolella, Diodato, Enzo De Caro, Le Pazze sul Fiume, Adriano Tarullo, e naturalmente Filippo Graziani, si sono alternati sul palco, presentati dall’ormai storico conduttore Paolo Notari.

Non è mancata, come da abitudine, la solidarietà. Infatti, si sono esibiti sul palco il coro de “La Piazzetta”, del Centro di riabilitazione ANFFAS di Teramo, interpretando un brano di Ivan, e la vendita di piccoli peluches, il cui ricavato è stato devoluto alla Associazione “Rio de Oro Montefeltro – O.n.l.u.s.”, che si occupa di bambini disabili Sahrawi.

Vista la grande affluenza di pubblico, si è resa necessaria la diretta su Tele Ponte, oltre alla diretta Rai Isoradio, e il collegamento con altre radio libere.

L’ingresso, come sempre, è stato gratuito.

PIGRO 2015 – Teramo

Il 6 ottobre 2015 ore 21, Piazza Martiri era gremita da circa 8.000 fans di Ivan, provenienti da tutta Italia, che si sono dati appuntamento per festeggiare il cantautore teramano, scomparso nel 1997, nel 70esimo anniversario dalla nascita. Il concerto, organizzato dalla famiglia in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha richiamato migliaia di persone, accorse per augurare “Buon Compleanno” al cantante, come se fosse sul palco. La kermesse è stata aperta già nel primo pomeriggio, a partire dalle ore 16, quando ad esibirsi sono state diverse cover band locali.

In serata, sul palco, oltre ai figli Tomaso e Filippo Graziani, che hanno reinterpretato i più grandi successi del padre, erano presenti diversi ospiti illustri, svelati solo all’ultimo momento dallo staff dell’organizzazione, tra cui il conduttore televisivo Rai Fabrizio Frizzi, il critico musicale Mario Luzzato Fegiz, il cantautore Goran Kuzminac, il chirattista Giovanni Baglioni, il comico di Zelig Carmine Faraco a tanti altri. La serata è stata presentata dal conduttore Rai Paolo Notari.

La serata si è aperta con un video in cui dieci grandi big della musica italiana hanno ricordato il cantautore teramano. Durante la serata, il fumettista teramano Carmine Di Giandomenico ha disegnato sul momento un’opera dedicata al cantante.

Oltre allo spettacolo e al ricordo di Ivan, c’è stato anche un momento per la solidarietà, con una raccolta fondi a favore dei bimbi disabili Saharawi, sostenuti dall’Associazione Onlus Rio de Oro Montefeltro; inoltre, nei giorni precedenti l’evento, lo staff dell’Associazione Pigro ha visitato varie realtà locali: Ragazzi Down, Ragazzi ANFAAS, Ragazzi dell’istituto mentale, Casa di riposo per anziani, regalando loro una targa ricordo dell’evento.

Ecco il commento sulla serata da parte di Anna Graziani: “Poter festeggiare a Teramo il compleanno di Ivan significa una bella vittoria, soprattutto dal punto di vista dell’aggregazione. Significa che siamo riusciti a lavorare insieme e a capire tutti quanti che è una cosa cha a Teramo si doveva fare; finalmente, tutte queste persone hanno capito l’importanza di Ivan per questo territorio”.

Le ha fatto eco il figlio Filippo dalle pagine dei suoi social network: “Non trovo parole per descrivere quello che è successo ieri…posso solo dire dal profondo del cuore grazie alla mia Teramo e a tutti i volti che hanno cantato e festeggiato mio padre con me!”.